Il forex trading è oramai la forma di trading online più conosciuta ed utilizzata dagli investitori, il motivo è molto semplice: il mercato forex è estremamente volatile e permette a tutti, grazie anche alla leva finanziaria, di ottenere guadagni che sono davvero allettanti, soprattutto se si considera il capitale investito. Ovviamente è possibile ottenere percentuali di ritorno così alte grazie alla leva finanziaria, che come ben saprai si comporta da moltiplicatore, ossia, moltiplica sia i profitti sia le perdite.

Vi sono vari modi per ottenere guadagni nel mercato forex, tutti abbastanza semplici se si riesce ad entrare nell’ottica del mercato, ossia, nel meccanismo che sta alla base dei movimenti di prezzo. In questa breve guida metteremo a confronto alcune semplici tecniche che possono essere utilizzate anche da chi non ha molta esperienza, vediamo quali sono.

TECNICHE PER GUADAGNARE NEL MERCATO FOREX

La prima tecnica, che probabilmente è anche la più semplice, consiste nell’investire solo ed esclusivamente quando vengono pubblicati dati macroeconomici importanti. La pubblicazione di dati macroeconomici genera, nel 95% dei casi, un movimento di tipo direzionale che ha la durata di circa 60 minuti. Tale movimento può ovviamente essere sfruttato investendo nella direzione dello stesso. Generalmente i movimenti scaturiti da dati macro importanti vanno dai 50 ai 100 pips, ciò significa che con una leva 1:100 ed un investimento di 1.000€ si può ottenere dal 50% al 100% del capitale investito.

Un altro metodo per guadagnare nel mercato forex è quello di investire seguendo le tendenze che si verificano nel medio termine. Questa tipologia di tendenze si possono sorgere attraverso l’analisi grafica del prezzo, ma bisogna esporsi a rischi minori rispetto a quelli che si sostengono investendo sui dati macro. In tal caso sarebbe opportuno investire in modo graduale il capitale, assicurandosi che la tendenza sia davvero cambiata.

Di Antonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *